STAGIONE 2010-2011


14.06.2011

COMUNICATO STAMPA


02.06.2011

ALLA ISELLO NON RIESCE IL MIRACOLO: ANCHE GARADUE AL CGC

C’è stata partita fino a dieci minuti dalla fine del secondo tempo. Il risultato finale castiga oltremisura la Isello e consegna al CGC Viareggio un 2-0 pesantissimo nella serie. La gara tre, ancora al PalaBarsacchi, martedì 7, a questo punto potrà essere decisiva per il titolo.

Per questa gara-due di finale scudetto il PalaBarsacchi è strapieno. Non ci sono i supporter biancocelesti, costretti a casa per decreto del Questore di Lucca, e sugli spalti è dominio bianconero. C’è pure il sindaco, con la Giunta al completo, che ha spostato la seduta del Consiglio comunale a stasera. La pressione sulla Isello è fortissima, appesantita anche dall’obbligo di cancellare la prestazione negativa di gara uno al PalaLido e un risultato (4-9) umiliante.

Si parte con la Isello che schiera fra i pali Vallortigara (Oviedo ancora infortunato), in difesa Rigo con Travasino e davanti la coppia Antezza-Nicolia. Per il CGC c’è Barozzi, in retrovia Orlandi e Motaran, sul fronte offensivo Palagi e Mirco Bertolucci. Il CGC è subito a zona, la Isello prova con incroci e tagli. Niente tatticismi esasperati, i cambi di fronte sono continui. Match equilibrato, ma il CGC punge di più. Al 6’51” la Isello passa: Nicolia da retro porta serve Antezza, diagonale che supera Orlandi e Barozzi e si insacca nel sette opposto. Il match diventa frenetico, Vallortigara e Barozzi  vanno sugli scudi. Al 17’ miracolo di Barozzi su stangata di Tataranni. Ma al 17’43” un piazzato di Ale Bertolucci dalla trequarti infila l’incrocio sinistro. Mariotti reclama la zona prudente, ma al 21’34” una staffilata di Motaran da centro pista sorprende nettamente Vallortigara: 2-1. Su questo risultato si va al riposo dopo una partita molto corretta: solo due falli a testa per CGC e Isello.

Ripresa. Si ricomincia con Vallortigara, in difesa

Panizza con Travasino, davanti Tataranni e Antezza. Il CGC si propone con Barozzi, Motaran a fianco di Enrico Mariotti, in attacco Mirco Bertolucci e Palagi. Il CGC non forza i ritmi ma fa possesso alto di palla che obbliga la Isello a prestare la massima attenzione. Al 3’02” asta piena di Travasino su botta da centro pista. Poi Barozzi al 7’ è gran protagonista su Antezza per due volte. Ma pure Vallortigara si esalta su Mirco Bertolucci. E’ una Isello attentissima che sa anche rispondere a tono. L’equilibrio si spezza al 16’26”: c’è una risposta di rimessa del CGC, Mirco Bertolucci manda un assist sulla trequarti per Motaran, palombella diagonale e pallina a mezzaltezza sul secondo palo: 3-1. Poi al 17’40” prima Travasino e poi Vallortigara intralciano Motaran, è rigore che Orlandi infila con un tiro secco. La Isello può riaprire la partita la Isello al 19’36”: decimo fallo di squadra per Viareggio, batte la punizione di prima Antezza ma Barozzi è di ghiaccio. Il CGC è anche cinico e molto concreto, al 21’42” su contropiede due-contro-uno Ale Bertolucci lascia partire un diagonale a mezzaltezza che sorprende nettamente Vallortigara sul secondo palo.

 

CGC VIAREGGIO (5): Barozzi, Motaran, Palagi, Mariotti M., Mariotti E., Orlandi, Bertolucci M., Deinite, Bertolucci A., Carmazzi. All. Mariotti M.

ISELLO VERNICI VALDAGNO (1): Oviedo, Randon, Travasino, Antezza, Panizza, Pace, Nicolia, Tataranni, Rigo, Vallortigara. All. Gaetano Marozin

Arbitri: Perrone ed Eccelsi (aus. Galoppi)

Reti: pt 6’51” Antezza (IV), 17’43” Bertolucci A. (CV), 21’34” Motaran (CV); st 16’26” Motaran (CV), 17’40” rig. Orlandi (CV), 21’42” Bertolucci A. (CV).