17.01.2015 EUROLEGA VALDAGNO - PORTO 5-5

RECALAC PREZIOSISSIMO PAREGGIO CONTRO IL PORTO

fonte: www.hockeyvaldagno1938.it - 17.01.2015

Preziosissimo pareggio della Recalac Valdagno contro il Porto. Un 5 a 5 spettacolare con un finale thrilling: Cunegatti ad 1 secondo dalla fine blocca sul pareggio. Tripletta di Ordonez e doppietta di Bertoldi. Qualificazione appesa dalla partita tra Porto e La Vendenne: alla Recalac potrebbe bastare qualunque risultato a Vendrell.

Al primo minuto Ordonez si fa parare un rigore ma a passare in vantaggio è il Porto con Helder Nunes che colpisce in tap-in (9’31”). La risposta è di Lopez che in contropiede solitario tira fuori. Dopo l’iniziale aggressività portoghese, con il passare dei minuti la Recalac trova spazio ed aggressività. Le occasioni però sono equilibrate da ambo le parti e l’uno a zero non durerà per tutto il primo tempo. Dopo la traversa di Caio al 20′, raddoppiano gli ospiti al 21’03” grazie al tiro di rigore di Reinaldo Ventura. A 30 secondi dalla fine però la Recalac riapre la contesa con Andrea Bertoldi che sottoporta supera l’insuperabile Felipe Nelson.

Con il vantaggio di misura 2 a 1 il Porto rientra con in porta Bosch. Dopo soli 90 secondi il Porto arriva subito al decimo fallo: dal tiro diretto Lucas Ordonez non fallisce mandando in visibilio il gran pubblico del PalaLido. Un 2 a 2 che cambia le sorti di un match che sembrava in mano salde al Porto. Miracolo di Bosch al 3° minuto che blocca un contropiede solitario su errore difensivo di Max Oruste. Dopo vari tentativi degli attaccanti biancoazzurri ancora Andrea Bertoldi fissa il primo vantaggio dei locali al 6’47” su assist prezioso all’indietro di Andrea Bicego. Il Porto non ci sta e Cunegatti sale in cattedra sventando su Silva e Barreiros. Al minuto 9 Ghirardello mette la stecca sul tiro a porta vuota di Ventura. Al 13’04” pareggio dei biancoblu con il capitano Reinaldo Ventura che non spreca un rigore concesso dalla coppia arbitrale spagnola. Ordonez non fa lo stesso al 16′, Bosch chiude la serranda sul penalty. Il Porto ritorna in vantaggio al 16’32″: a firmarlo è Helder Nunes su azione corale e veloce. Al 19° doppia occasione del Porto ma Cunegatti rileva il titolo di MVP e lancia in contropiede Ordonez che a tu per tu con Bosch non sbaglia con un gol mirabolico in scivolata al volo. Apoteosi al PalaLido per il sofferto 4 a 4. Ennesimo penalty assegnato al Porto ed ancora Cunegatti devia (minuto 20). Vitor Hugo prende il blu per proteste e nella superiorità numerica Bosch è presente in ogni conclusione. Al 23′ palo di Nunes ma al 23’57” il capitano Ordonez firma la tripletta con un gol sottoporta esultando sulle reti davanti alla Curva. Ma nell’ultimo minuto succede di tutto. Dopo 18 secondi Rafa Costa realizza il 5 a 5 sfruttando una disattenzione della difesa locale. E a 1 secondo dalla fine l’arbitro Garcia sentenzia un dubbioso blu ad Ordonez. Da un iniziale vantaggio di 5 a 4, la partita può essere capovolta sul 5 a 6. Ma sale in cattedra Cunegatti che nel clima torrido del PalaLido blocca il tiro di Silva. L’MVP e’ Cunegatti.

Un meritato 5 a 5 per la Recalac Valdagno che realizza un punto fondamentale per la qualificazione alla prossima fase. Il Porto è così’ qualificato alla prossima fase, mentre per la Recalac ancora attesa per sapere se si qualifica o no. Infatti tutto dipenderà dalla partita tra Porto e La Vendenne, mentre per il Valdagno incontrerà il già eliminato Vendrell. Chi passerà il turno se la vedrà con il Barcellona vincente del girone A su Benfica, Bassano e Quevert.

 

VALDAGNO - PORTO 5-5

MARCATORI PT: 9:31 Nunes (PO), 21:03 Ventura su rigore (PO), 24:30 Bertoldi (VA).

MARCATORI ST: 1:30 Ordonez su rigore (VA), 6:47 Bertoldi (VA), 13:04 Ventura su rigore (PO), 16:32 Nunes (PO), 19:00 Ordonez (VA), 23:57 Ordonez (VA), 24:15 Costa (PO).